app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
FILA protegge il nuovo Louvre di Abu Dhabi
Case history

FILA protegge il nuovo Louvre di Abu Dhabi

23/11/2017

 

FILA ha “partecipato” ad uno degli eventi più importanti dell’anno. Lo scorso 11 novembre si è tenuta l’inaugurazione ufficiale del nuovo Louvre di Abu Dhabi, uno dei progetti culturali più ambiziosi del mondo firmato dall'archistar francese Jean Nouvel a cui anche FILA ha contribuito.

All’interno della città-museo costruita sul mare, FILA ha curato infatti l’impermeabilizzazione delle vasche e delle pavimentazioni esterne.

“E’ stato un intervento molto impegnativo – commenta il direttore commerciale di Fila Middle East Fabrizio Nicoli sia per i requisiti tecnici richiesti che per le condizioni ambientali particolarmente difficili a causa del caldo e dell’elevata umidità. Alla conclusione di una fase di test, i prodotti FILA sono stati scelti perché performanti ed efficaci anche in queste condizioni”.

Del resto, FILA ha già maturato una profonda esperienza in questo Paese: il nuovo Louvre è infatti solo l’ultimo in ordine di tempo degli interventi di prestigio curati da FILA negli Emirati Arabi, dopo il Palazzo Presidenziale di Abu Dhabi e l’Hotel Armani a Dubai.