app-storearea-applicatoriarea-privatiarea-produttoriarea-progettistiarea-rivenditoriarrow-downarrow-rightbackbookcalculatorclosecontrolsdownloademailenvelopeeyefilterflaggoogle-playlinklogo-fila-footerlogo-filalogo-recommendedmarkermateriali-esternomateriali-finituramateriali-internomateriali-lavaggiomateriali-manutenzionemateriali-pavimentomateriali-pretrattamentomateriali-protezionemateriali-rivestimentonewsletter-arrownewsletterpagenav-gridpagenav-nextpagenav-prevphone-filledphoneplayplusprintsearchshare-facebookshare-googleplusshare-linkedinshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-flickr-bnsocial-flickrsocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetoolbar-apptoolbar-capitolatotoolbar-certificationstoolbar-downloadtoolbar-eyedroppertoolbar-product-safetytoolbar-product-sheettoolbar-product-techtoolbar-retailertoolbar-supporttoolbar-videotutorialupload-file
La terza edizione dell'Osservatorio Tecnologico FILA a Cavaion Veronese
Fiere ed eventi

La terza edizione dell'Osservatorio Tecnologico FILA a Cavaion Veronese

13/06/2017

Il road show FILA che lo scorso 9 giugno ha portato a Cavaion Veronese, nella gradevole cornice della Corte Torcolo, la terza tappa dell'Osservatorio Tecnologico è stato un importante momento di confronto e scambio di conoscenze, testimoniato dalla presenza di oltre 40 produttori di materiali lapidei e agglomerati accreditati.

"E' la seconda volta che torniamo in provincia di Verona - ha sottolineato il Presidente FILA Beniamino Pettenon nel saluto introduttivo - con questo appuntamento di diffusione della tecnologia FILA. Il marmo è un materiale  pregiato  e sempre molto apprezzato per i lavori importanti  e noi lo stiamo vedendo nei tanti trattamenti di eccellenza all'interno delle più belle strutture ricettive del mondo."

Ad aprire la parte dedicata ai contenuti tecnici è stata la dottoressa Sara Bianchin del Centro Ricerche FILA, che ha spiegato e dimostrato con alcuni esempi concreti come le attività di ricerca e sviluppo siano fondamentali per individuare con sicurezza la cause dei problemi sui materiali e per mettere a punto prodotti chimici ad hoc per la risoluzione di problematiche concrete.

L'ing. Denis Tessaro, manager della divisione FILATech ha declinato il tema della ricerca e sviluppo all'interno delle realtà produttive, nell'ottica di dare soluzioni innovative ai produttori/marmisti e un valore aggiunto ai materiali spendibile sul mercato.

Il responsabile FILAService-FILAConsulting, Paolo Zuliani, ha infine presentato le novità del mercato dei rivestimenti e i nuovi orientamenti in architettura e interior design, che vanno verso l'impiego di lastre di grande formato che si pongono come alternativa alla pietra. Zuliani ha sottolineato come "l'obiettivo di FILA  sia lavorare insieme ai produttori di pietre naturali e ai laboratori, per individuare le soluzioni che rendano il marmo e la pietra naturale più performanti, senza perdere l'unicità del materiale". Questo tema ha offerto ai partecipanti l'opportunità non solo di approfondire le nuove frontiere dei protettivi antimacchia, ma anche di intervenire direttamente nel dibattito sul confronto  tra pietre naturali, materiali ceramici e nuove nuove tendenze del mercato delle superfici.